Con 218 voti favorevoli, 127 contrari e cinque astenuti, la Camera dei deputati ha approvato, in data 1 giugno 2017, il decreto sulla manovra finanziaria su cui il Governo aveva posto la fiducia (disegno di legge di conversione, con modificazioni, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo).

Si rammenta che il decreto contiene la norma sulla nuova alternativa ai voucher: “Libretto famiglia” e “Contratto di prestazione occasionale” dedicato alle imprese.

Tra le novità si segnala la norma c.d. “salva-direttori dei musei” e le misure per facilitare la cartolarizzazione dei crediti deteriorati ed escludere i fondi pensione dal rischio bail in.

Ora tocca al Senato approvare definitivamente il DDL entro il 23 giugno prossimo.

Firma : Rossella Schiavone

NO COMMENTS